Protezione animali

Associazione Ambiente ODV > service > Protezione animali

Protezione animali

Gli animali sono dotati d’intelligenza e sentimenti e nonostante manifestino un amore incondizionato nei nostri confronti, spesso si scontrano con le sofferenze causate dalla crudeltà degli uomini.

Secondo quanto stabilito dal codice penale il maltrattamento di animali è un reato che implica un procedimento penale e per colpevole s’intende:

1. Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona una lesione a un animale ovvero lo sottopone a sevizie o a comportamenti o a fatiche o a lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche è punito con la reclusione da tre mesi a un anno con la multa da 3.000 a 15.000 euro.

2. La stessa pena si applica a chiunque somministra agli animali sostanze stupefacenti o vietate ovvero li sottopone a trattamenti che procurano un danno alla salute degli stessi.

3. La pena è aumentata della metà se dai fatti cui al primo comma deriva la morte dell’animale”.

La legge punisce quindi chi:

  • Cagiona lesioni all’animale;
  • Cagiona la morte dell’animale;
  • Sottopone un animale a sevizie o comportamenti o fatiche o lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche;
  • Somministra a un animale sostanze stupefacenti o vietate;
  • Sottopone un animale a trattamenti che procurino un danno per la sua salute;
  • Abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività;
  • Promuove o organizza o dirige combattimenti o competizioni non autorizzate tra animali che possono metterne in pericolo l’integrità fisica.

Se siete testimoni di un maltrattamento o di un incidente che coinvolge un animale, se ne avete trovato uno abbandonato, randagio, smarrito e spaventato, segnalatelo subito a chi si occupa della protezione animali e a carabinieri, polizia stradale, polizia di stato o polizia locale e al servizio veterinario della ASL di competenza territoriale.